Image

URBAN KNITTING

Colorare un quartiere degradato con pezze realizzate a maglia e a uncinetto. Aggregare le persone creando una comunità attraverso la lana. Queste sono i due principali obiettivi dell’urban knitting, un’arte di strada che sta prendendo sempre più piedi anche in Italia. Come tutte le arti di strada, vuole essere un messaggio, un richiamare l’attenzione della società verso una problematica.

Eletta Revelli, grande appassionata di maglia e uncinetto, ha partecipato e organizzato molti eventi di urban knitting in Italia tra cui Brienno, un paese in pezze (2012), il BioOrto esposto alla fiera l’Isola che c’è (Como 2012), il Golf Mosaico per un Senza Dimora di New York (2015). http://elettahandmade.blogspot.com/2016/

http://elettahandmade.blogspot.com/2015/

http://elettahandmade.blogspot.com/2015/06/

http://elettahandmade.blogspot.com/2012/07/brienno-un-paese-inpezze.html

La Bottega Volante è nata proprio per ufficializzare questa attività che lei portava avanti da privata cittadina.

Dopo un periodo di stasi, ora Eletta Revelli vorrebbe ricominciare a fare urban knitting. Vorrebbe creare un piccolo gruppo di appassionati a Como per colorare un po’ qui e un po’ là. Se sei interessato/a, contattaci.

©2019 Associazione Bottega Volante. Diritti riservati. Sito realizzato da ARCI Noerus aps

Search

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta